Cronaca

Il vento sferza la città: alberi abbattuti in piazza Vittorio Emanuele, cimitero e zona Serrone

La Redazione
Un pino alto 20 metri è caduto intorno alle 7.30 in viale dei ciclamini. Il vento ha abbattuto anche un albero nel cantiere di piazza Vittorio Emanuele, mentre nella notte un cipresso è caduto nel cimitero
8 commenti 3407

Il forte vento che sferza la città da ieri continua a creare disagi e pericoli. Questa mattina, intorno alle 7.30, un grosso albero è caduto su viale dei ciclamini, in zona Serrone di Cristo, a poca distanza dai campi di calcio. Il pino, alto una ventina di metri, si è abbattuto sulla strada ostruendo completamente il passaggio. In quel momento, fortunatamente, non stava transitando nessuno. Per mettere in sicurezza il fusto e liberare la strada, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Corato. 

Il vento ha abbattuto anche un albero nel cantiere di piazza Vittorio Emanuele, mentre nella notte un cipresso è caduto all'interno del cimitero, danneggiando alcune tombe. Nessuno è rimasto ferito visto che, fortunatamente, il fatto è avvenuto mentre il cimitero era chiuso al pubblico. Ieri pomeriggio, invece, un altro grande albero è caduto lungo complanare della provinciale 231, investendo in parte anche una corsia della strada a scorrimento veloce. Secondo quanto diffuso dalla protezione civile regionale, il vento continuerà a soffiare sul nostro territorio almeno fino a questa sera.

martedì 8 Febbraio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
8 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ss
Ss
4 mesi fa

Andra’sempre peggio…..

Nicolas
Nicolas
4 mesi fa

Sindaco perchè non si tagliano un po' di alberi in paese che vanno sistemi

Ciccio Bino
Ciccio Bino
4 mesi fa

Messaggio per il nostro SINDACO. ➡️➡️➡️➡️Il prossimo albero potrebbe essere quello di Via Sant’Elia difronte la farmacia. Sono anni che chiediamo di potarlo o tagliarlo. È molto anzi moltissimo pericoloso ⚠️ Intervenga lei perché a noi del quartiere non ci ascolta mai nessuno. Grazie mille professore Corrado.

Ss
Ss
4 mesi fa

I soliti coratini che pensano solo ad acconciarsi,poi non si prendono cura del proprio abitatto.Mi riferisco a tante capre che si vantano di vivere in campagna,poi hanno la merda.Fanno crescere erba ,non spazzano le foglie e se ne fregano di riparare i tetti.Aspettando che qualcosa possa venire giù con un vento così forte.Ricordatevi che la pulizia inizia da fuori!!!!!Sempre le solite capre.Per quanto riguarda il paese:se non si riesce a capire che
Le siepi sull’extramurale alte sono pericolose,e non si tagliano,figuriamoci per gli alberi.

Scettico
Scettico
4 mesi fa

Al netto dei disagi dovuti a fossi e crateri su ogni strada, per cui si aspettano finanziamenti….. Chiedo se esiste nel COMPLESSO COMUNALE qualcuno che appena spunta una pioggia, NON passi da via Quasimodo e noti un LAGO che gente comune e studenti che frequentano l'Istituto devono GUADARE???? Il PONTE successivo, appena costruito, forma pure 4 PISCINE su entrambi e sensi di marcia??? C'E' bisogno di FONDI e GARE D'APPALTO per DISOSTRUZIONE CANALI DI SCOLO o CREARNE ALTRIIII?????

Luigi Murgiano
Luigi Murgiano
4 mesi fa

Alberi caduti anche ad Andria e Barletta. Ovviamente per colpa del sindaco di Corato

Giacinto
Giacinto
4 mesi fa

Rifacimento strade e marciapiedi: dalla Regione un milione di euro per Corato
12

394

tweet

1510

invia
La somma fa parte dei cento milioni di euro stanziati dalla Regione per sistemare strade e marciapiedi di tutti i 257 Comuni pugliesi
ATTUALITÀ
Corato mercoledì 16 giugno 2021 di La Redazione
Sono passati ben 8 mesi e non si vede neanche l'ombra di nessun Intervento ai manti stradali, anzi la situazione sta peggiorando e degradano.
Questi fondi li tirate fuori o li avete messi a deposito???

Nix
Nix
4 mesi fa

Fors l' sindac a Corat vonn comùvient…
Prim ammenen e poo no!