Politica

Città Nuova al sindaco: «Caos totale sulla SIxT, l’amministrazione intervenga»

La Redazione
«Abbiamo chiesto di conoscere se sussistano le condizioni per corrispondere al socio d'opera l'aggio riferito al mese di gennaio o se l'Ente intenda avviare un procedimento per contestare le inadempienze contrattuali»
9 commenti 2925

Le problematiche legate al passaggio di consegne tra Andreani Tributi e Soget Spa come soci privati del Comune nella SIxT hanno generato evidenti disagi per gli utenti. Sulla questione è intervenuta nuovamente Città Nuova che ha annunciato un ulteriore accesso agli atti dopo i due già effettuati lo scorso anno.

«A luglio e dicembre 2021 – scrive Città Nuova nella sua nota – protocollammo due istanze di accesso agli atti di gara per la scelta del nuovo socio privato della SIxT, vista la scadenza del contratto con Andreani Tributi. Entrambe furono sostanzialmente respinte, con motivazioni decisamente opinabili e certamente lontane dalla tanto decantata trasparenza della nuova amministrazione. A inizio gennaio 22, appena dopo l’insediamento del nuovo socio del Comune di Corato (Soget SpA), avevamo quindi segnalato a mezzo stampa e social la grave interruzione del servizio (pubblico), per non ben definite esigenze tecniche organizzative, protrattasi fino al 10 di gennaio.

Nei giorni seguenti la riapertura, avevamo raccolto tante segnalazioni di disservizi e malcontento degli utenti che lamentavano: code, personale non adeguatamente formato, software non funzionante a dovere, rilascio di ricevute scritte a mano, passaggi plurimi per concludere la procedura, mancanza di linee telefoniche. Purtroppo, leggendo la stampa e le segnalazioni di consiglieri comunali, dobbiamo constatare che ancora oggi la situazione sia praticamente immutata, se non ulteriormente peggiorata (pare manchino anche i computer). Gli utenti ci segnalano che i dipendenti sono costretti a rilasciare ricevute scritte a mano, non si capisce se sia attivo il servizio PagoPa (anche questo raccontato come una grande conquista dell’amministrazione ma oggi intestato ancora a Andreani Tributi – il vecchio socio – come rilevabile da questo link), non si sa se è attivo un servizio di pagamento con bonifico bancario delle utenze, si perde un sacco di tempo per delle normali procedure (tipo il pagamento dei buoni mensa). Insomma, un caos totale (peraltro annunciato).

Per questo motivo, con una nuova istanza ufficiale, indirizzata al dirigente e per conoscenza al sindaco, al nuovo amministratore unico di SIxT e ai revisori dei conti, abbiamo chiesto di conoscere se sussistano le condizioni per corrispondere al socio d’opera (Soget SpA) l’aggio contrattualmente definito e riferito al mese di gennaio 2022 o se invece, riscontrate le denunce di cui sopra, l’Ente intenda avviare un procedimento per contestare le inadempienze contrattuali. I cittadini di Corato non possono sopportare ulteriormente questo stato di fatto: ci auguriamo che l’amministrazione prenda rapidamente dei provvedimenti risolutivi».

martedì 8 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
9 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Luca
Luca
4 mesi fa

POVERA CORATO…

Sirio
Sirio
4 mesi fa

Ma chi ha voluto la si.xt

Aldo
Aldo
4 mesi fa

È tutto sotto controllo… Coi fondi del PNRR risolvere anche questo… Ma qualcuno sa come e quando arrivano sti fondi? Un camioncino portavalori, una busta gialla per raccomandata… Oppure siamo di fronte ad un caso tipo “Aspettando Godot” o “Il deserto dei tartari”? Comunque secondo me un bel “stut' e appic'” ai PC della Sixt e si risolve tutto…

giuseppe curtatone
giuseppe curtatone
4 mesi fa

Segnalo che non è possibile pagare le utenze con Carta di Credito, e in alcuni casi, neanche in contanti. Occorre utilizzare un bollettino postale o similare e quindi recarsi presso altro ente per il pagamento. Nel 2022 non si può proprio accettare!!

Antonio.m
Antonio.m
4 mesi fa

Dilettanti allo sbaraglio…

fc
fc
4 mesi fa

E oltre ai dirigenti , ci sarà pure qualche assessore preparato a rispondere a questa ennesimo disagio. Come amministrazione non provate un pò di vergogna in tutto questo?

Sandro
Sandro
4 mesi fa

Segnalo che proprio in questo istante, mi sono recato alla Sixt per ritiro buoni mensa, ho pagato regolarmente con il bancomat, l'operatore non mi ha lasciato alcuna ricevuta, anzi si è appuntato il mio nome cognome e cod. Fiscale, dicendomi che quando ritorno a prelevare gli altri buoni dovrò fare vedere la ricevuta bancomat come ho effettuato il pagamento e la matrice dei buoni, e mi rilasceranno la ricevuta di pagamento vecchia e nuova, sempre che i sistemi lo permettano…….davvero scandaloso.
Chiedo alla pubblica amministrazione, di intervenire su questo soppruso.

Ricdomy
Ricdomy
4 mesi fa

Come già commentato il 31/12/2021 sull articolo del nuovo contratto con la Soget…
Dicevo che avremmo avuto noi popolazione dei problemi con la nuova società in essere e non mi sono sbagliato. Siamo solo all inizio…
La Sig.Ra Tarantini quale amministratore unico che dice in proposito, il comune che ha affidato la concessione… Tutto tace

Compare Giovanni
Compare Giovanni
4 mesi fa

Che ci siano disagi e inconvenienti è ormai noto ma prima di fare certi commenti contro l'amministrazione attuale bisogna bacchettare le vecchie amministrazioni e alcuni personaggi collegati. Bisogna chiedersi perché le linee telefoniche erano intestate al socio privato e non alla SIXT, perché alcuni dipendenti hanno ritardato la firma dei contratti , perché altri dipendenti hanno seguito il vecchio socio, perché il software usato era diverso ecc. ecc. I problemi e le anomalie trovate anche in altri settori sono tante e prima o poi verranno alla luce.