Basket

La Nmc ad Altamura con un Ranitovic in più

La Redazione
L'impegno per la Nuova Matteotti Corato non è dei più semplici con l'ostica ed insidiosa trasferta ad Altamura. Intanto la società fa la voce grossa sul mercato assicurandosi le prestazioni di Dusan Ranitovic
1 commento 135

Esattamente un mese dopo l'ultimo match giocato prima di Natale e perso all'ultimo tiro contro Castellaneta e dopo la pausa forzata causa Covid, riparte il campionato di serie C Gold. E l'impegno per la Nuova Matteotti Corato non è dei più semplici con l'ostica ed insidiosa trasferta ad Altamura di domenica 23 gennaio, valida per la seconda giornata di ritorno. Una gara che vedrà alcune novità nel roster della squadra di coach Dimitri Patella. 

Durante la pausa infatti i coratini hanno perso Aldo Gatta, trasferitosi a Castelnovo ne Monti in Emilia Romagna. L'ex capitano neroverde è stato però sostituito dall'acquisto di Dusan Ranitovic, fresco neo acquisto proveniente da Rende e pronto a debuttare con i colori biancoblu. Un innesto che aiuterà i coratini contro un avversario come Altamura che ha nell'ex De Bartolo la propria guida e che all'andata ha sbancato il PalaLosito. Gli uomini di coach Roberto Miriello sono appaiati ai coratini a quota 6 punti in classifica e vengono da 5 sconfitte consecutive. Ultimo successo per i murgiani il 14 novembre scorso contro Trani mentre l'ultimo match giocato è del 19 dicembre scorso. I locali vorranno quindi tornare al successo che manca da oltre 2 mesi affidandosi come detto a De Bartolo, ma anche a Clemente, Bojkovic, Miriello e Vorzillo. Una squadra fisica e quadrata che all'andata si impose 73-80.

Anche i coratini devono ribaltare l'inerzia di una stagione che nel mese di dicembre ha registrato alcuni bruschi stop. Voglia di rivalsa quindi anche in casa NMC per cominciare nel modo migliore un 2022 che vedrà 13 partite in 2 mesi con la squadra chiamata a risalire posizioni in classifica. Match quindi da non perdere quello di domenica ad Altamura con palla a due alle ore 18 e direzione di gara affidata ai signori De Carlo di Lequile (LE) e Marseglia di Mesagne (BR)

Ancor prima del debutto sul campo ad Altamura, però, la società fa la voce grossa sul mercato assicurandosi le prestazioni di Dusan Ranitovic, ala forte serba classe 1995. Il giocatore, proveniente dal Basket Rende, arriva a colmare numericamente la partenza di Aldo Gatta e porta ulteriore fisicità e tecnica alla squadra di coach Patella.

Ranitovic, con i suoi oltre 2 metri di altezza e la sua esperienza  (il prossimo 6 febbraio compirà 27 anni), può ben disimpegnarsi sia nello slot di 3-4 che in quello di pivot, dando una grande mano ai lunghi coratini e maggior rotazione sugli esterni. Dotato di grande fisicità sotto entrambi i tabelloni garantisce rimbalzi, tanta intensità difensiva ma anche buona velocità di base ed un buon tiro dalla media e dalla lunga distanza. Nella sua carriera giocata in Italia a partire dal 2015 ha giocato con le maglie di Matelica, L'Aquila e Lanciano, dove è rimasto per 3 anni prima di trasferirsi all'inizio di questa stagione a Rende. Qui si è subito integrato ed è diventato fondamentale per il gioco dei calabresi tanto da aver siglato in 12 gare 241 punti con una media di oltre 20 punti a partita. Poi il blitz della NMC e l'approdo a Corato, con cui dovrebbe debuttare probabilmente già ad Altamura. Una gran rinforzo dunque per la Matteotti, chiamata a risalire in classifica anche grazie all'apporto, alle giocate ed ai punti di Ranitovic.

sabato 22 Gennaio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
luigi
luigi
5 mesi fa

innesto di grande qualita'…..ottimo acquisto e soprattutto giocatore completo…dovrebbe dare piu' qualita alla squadra rispetto a prima…complimenti alla societa'…!