Politica

Ritorno a scuola, Emiliano: «Decisione del Governo, non posso intervenire con ordinanza»

La Redazione
«La Puglia è di gran lunga la prima regione italiana ad aver protetto i bambini con la migliore copertura vaccinale»
11 commenti 1753

«Il Governo italiano, nonostante i rischi epidemiologici legati all’ancora basso livello vaccinale dei bambini da 5 a 11 anni, ha deciso di far riprendere le lezioni in presenza da lunedì 10 gennaio. Le vostre preoccupazioni sulla riapertura della scuola sono anche le mie e quelle dei presidenti delle regioni italiane. Le Regioni hanno, invano, richiesto un posticipo della riapertura per avere il tempo di completare le vaccinazioni degli studenti e in particolare quelle dei più piccoli, ma il Governo sul punto è stato irremovibil». Lo ha scritto ieri il presidente della Regione, Michele Emiliano, in merito alle lezioni scolastiche che riprenderanno domani.

«Non posso intervenire con un’ordinanza regionale – prosegue Emiliano – perché lo scorso 6 agosto è stato emanato il Decreto legge n. 111, (poi convertito in Legge con modificazioni) che consente ai Presidenti delle Regioni di derogare alle disposizioni nazionali solo quando una regione si trova in “zona rossa”. La Puglia in questo momento si trova in “zona bianca”, ha un tasso di incidenza dei contagi e delle ospedalizzazioni inferiore alla media nazionale e percentuali di vaccinazione sopra la media. Quindi non ci sono i presupposti giuridici.

Quello che sicuramente possiamo fare è spingere al massimo sulle vaccinazioni. La Puglia è di gran lunga la prima regione italiana ad aver protetto i bambini con la migliore copertura vaccinale, ma ciononostante abbiamo raggiunto al momento solo il 25,2% del target. Per quanto riguarda i pugliesi di 12-19 anni: l’83% ha ricevuto almeno una dose, il 76%, due dosi (+5,3 punti della media nazionale), l’8% ha già il richiamo. Siamo anche tra le Regioni che più hanno vaccinato docenti e personale scolastico.  Il lavoro va avanti, cercando sempre di fare meglio».

domenica 9 Gennaio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
11 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Angy72
Angy72
5 mesi fa

Ci siamo vaccinati, 1, 2, 3,…. Ma stiamo sempre peggio.boh???

Mamma preoccupata
Mamma preoccupata
5 mesi fa

Il presidente Emiliano ha ragione, però visto l'aumento vertiginoso dei contagi nel nostro Paese, dovrebbero dare la possibilità a noi genitori di scegliere se mandare i nostri figli a scuola o se praticare la dad… Lo so che in questo modo è come tornare indietro di due anni, però a me tutto ciò spaventa… Qui a Corato, ci sono persone che nonostante 3 dosi di vaccino, hanno contratto il virus ????

Alessia
Alessia
5 mesi fa

Si Emiliano, non potresti farlo tu come non potrebbe De Luca dato che la Campania non è rossa. Lo potrebbero però fare i sindaci delle varie città come si sta procedendo in vari comuni del leccese. Nonostante siamo stati la regione con una notevole vaccinazione, i contagi salgono a dismisura. Le possibilità sono due: la prima è che il nostro sindaco emani un'ordinanza dicendo di chiudere le scuole per i troppi contagi o che si elimino le restrizioni come successo in Inghilterra e non se ne parli più. Ci sono tante attività inutili aperte, ma dato che si parla tanto di tornare alla normalità, che si lasci tutto aperto e se i contagi aumentano che li si lascino aumentare. Bisogna convivere con il covid e le altre malattie, ad altri va bene, ad alcuni bisogna chiedere l'aiuto dell'ospedale.

Alessia
Alessia
5 mesi fa

Non è con tutte queste restrizioni che il covid sparisce. Ora che ci sono i vaccini, andrebbe visto come una normale malattia che alcuni non reggono pur avendo il vaccino e per altri è solo un semplice raffreddore. Se bisogna chiudere le scuole si dovrebbe chiudere di nuovo tutto. Ma facendo ciò il covid non svanirebbe.

GINO
GINO
5 mesi fa

Caro presidente Emiliano, poteva almeno rendere obbligatorio il tampone a tutti gi studenti è operatori scolastici prima del rientro. Come si sta facendo in altri comuni d'Italia. Ponzio Pilato si lavo' le mani, lei non doveva fare lo stesso.

Legalita’
Legalita’
5 mesi fa

Ci vogliono morti.Non lo avete capito!Cosa combina il drago?Non li frega nulla a quel malefico che vuole pure defilarsi dopo quello che ha imposto!Pez di m.

Ss
Ss
5 mesi fa

Vi lamentate dei contagi ma a Natale è Capodanno tutti a fare la spesa ,riempiendo carrelli per esercito ….La’ la’
La ‘dobbiamo ???? festeggiare.Capre!

Annalisa L.
Annalisa L.
5 mesi fa

Ma Emiliano non stava mandando avanti, con il sostegno dei pediatri, la campagna di vaccinazioni dei 5-11enni? Quella con i vaccinatori travestiti da supereroi e i diplomi al merito? Come farà a completarla se chiude le scuole?

Rosanna Prisco
Rosanna Prisco
5 mesi fa

Ma la parola scuola dell' obbligo la conoscete!!! Allora …. invece di fare cenoni ecc …stavate a casa vostra mo avete paura dei contagi! Menomale che vaccino è green pass dovevano salvare vite eccc ..so vist

Ss
Ss
5 mesi fa

Si Angy,1234567????????????????Praticamente così.Non avremo
Più libertà’.Ci vogliono uccidere

Rosanna Balducci
Rosanna Balducci
5 mesi fa

Ci sono molto condagi qua a Corato metterci in dad x il bene dei nostri figli perché noi lo stesso con troppe persone positive si a paura di andare in scuola che lo stesso stanno supplenza di docenti a questo punto conviene la dad