Calcio

Altro argentino alla corte di Olivieri: dopo Ruibal arriva Tomas Grandis

La Redazione
Classe 1995, 27 anni il prossimo 2 gennaio, è alto un metro e 70 ed è un centrocampista di piede prevalente destro, predilige le geometrie ordinate e può giocare a 2 come a 3
scrivi un commento 221

Altro argentino alla corte di Olivieri. Dopo Ruibal arriva Tomas Grandis, proveniente dal Matino, in Serie D, con cui ha collezionato 16 presenze senza realizzazioni, di passaggio rapido negli ultimi giorni dall'Aurora Alto Casertano. Classe 1995, 27 anni il prossimo 2 gennaio, è alto un metro e 70 ed è un centrocampista di piede prevalente destro, predilige le geometrie ordinate e può giocare a 2 come a 3, da perno basso centrale, accanto o in sostituzione di Obodo, per farlo rifiatare.

La sua carriera ha inizio a Cordoba, nel settore giovanile, con qualche apparizione nella Prima Divisione del Talleres, nello stadio dedicato al mitico Mario Kempes, mattatore del mondiale 1978. Prosegue con una esperienza di mesi nella fredda Svezia, in Seconda divisione con la Vasteras SK, tornando in patria nel Villa Ramallo di Buenos Aires, prima di approdare in Italia al Francavilla in Sinni nell'estate 2018, disputando in 2 stagioni rispettivamente 32 presenze ed 1 rete (2018/19) e 22 presenze ed 1 rete (2019/20). Nella stagione condizionata dal Covid, inizia con il Baldaccio Bruni, Eccellenza toscana, per concludere la seconda parte al Mazara del Vallo, Eccellenza siciliana.

martedì 28 Dicembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti