Attualità

Fitti, utenze e buoni spesa per famiglie in difficoltà: in arrivo contributi per 550mila euro

La Redazione
Ecco come presentare domanda
1 commento 1666

Via alle domande per ottenere contributi in favore delle famiglie in difficoltà per 550mila euro relativi al pagamento di fitti, utenze e buoni spesa. Ecco i dettagli.

Con la determinazione dirigenziale 852 è possibile presentare domanda per ricevere un contributo a sostegno del pagamento del canone di locazione o delle utenze domestiche relative all'anno 2021. A seconda delle condizioni abitative, è possibile presentare domanda solo per uno dei due contributi.

Contributo economico per pagamento del canone di locazione. I nuclei familiari che vivono in affitto possono presentare domanda per ottenere fino a 800 euro di contributo per sostenere il pagamento del canone di locazione. Requisiti principali: Isee non superiore a 10mila euro, contratto regolarmente registrato e residenza nel Comune di Corato. 

Contributo economico per sostegno al pagamento delle utenze. I nuclei familiari che sono proprietari di casa, assegnatari di alloggi Erp o dimoranti con altro titolo giuridicamente valido, possono presentare domanda per ottenere fino a 400 euro di contributo per sostenere il pagamento delle utenze (luce, acqua, gas). Requisiti principali: Isee non superiore a 10mila euro e residenza nel Comune di Corato.

Tempistiche e modalità di presentazione delle domande. La modulistica e gli altri requisiti specifici del bando sono visibili a questo link. Le domande dovranno essere presentate entro le 23.59 del 24 gennaio 2022 nelle seguenti modalità: via email all’indirizzo bandi.servizisociali@comune.corato.ba.it; via Pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.corato.ba.it; in forma cartacea all’Ufficio Protocollo al 1° piano del Palazzo di Città in piazza Marconi 12 dalle 9 alle 12 (lunedì-venerdì) e dalle 15.30 alle 17 (martedì e giovedì).

Con la determinazione dirigenziale 253 è stata erogata l’integrazione dei buoni spesa in favore delle 997 famiglie benificiarie per le quali si procedette alla riduzione del contributo spettante nell’ultimo bando concluso con determinazione dirigenziale 314 del 4. giugno 2021 a causa di risorse insufficienti. Non è dunque possibile formulare una nuova domanda se non si è già risultati idonei nel precedente bando.

L’importo e il relativo Pin saranno comunicati dall’Ufficio Servizi Sociali mediante sms sul numero di telefono cellulare già inserito dai cittadini aventi diritto nello scorso bando. Tale somma deve essere utilizzata solo ed esclusivamente dal beneficiario entro il 30 aprile 2022 e non può essere cedibile ad altri. L’importo è immediatamente spendibile presso i punti vendita rintracciabili a questo link. Qualora nuove attività commerciali volessero aderire all’iniziativa, è possibile compilare il modulo qui. Per ogni ulteriore informazione, i cittadini potranno contattare telefonicamente gli Uffici comunali ai numeri 080.9592406, 080.9592430, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il martedì e giovedì dalle 16 alle 17 oppure tramite email all’indirizzo di posta elettronica servizisociali@comune.corato.ba.it.

«Sosterremo le spese per i fitti, le utenze, gli alimenti e i prodotti per la casa ad un minimo di 1.200 famiglie coratine con un budget complessivo di circa 550mila euro» afferma l’assessore alla Città solidale, Felice Addario. «Si tratta di un sostegno corposo che va nella direzione di ridurre povertà e disuguaglianze, alimentando al tempo stesso il commercio locale. Gli interventi saranno utili non solo per le famiglie più povere ma anche per i ceti medio-bassi con Isee fino a 10mila euro».

«È un importante regalo di Natale che l'amministrazione comunale ha voluto fare alla città di Corato, in particolare alle fasce di popolazione che vivono una maggiore situazione di fragilità economica» dice il sindaco Corrado De Benedittis. «Destiniamo, infatti, più di mezzo milione di euro, per sopperire a bisogni di prima necessità. Nello specifico, 150 mila euro sono stati stanziati per i buoni spesa e 405,269 euro sono destinati per il pagamento di canoni del fitto casa o di utenze domestiche come acqua, luce e gas. Il rilancio della nostra Comunità, per cui stiamo lavorando senza tregua, deve riguardare tutta la cittadinanza, senza lasciare indietro nessuno».

mercoledì 22 Dicembre 2021

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
M.C.
M.C.
6 mesi fa

Un ringraziamento va a tutta l amministrazione comunale per gli aiuti stanziati per le famiglie in difficoltà.