Cultura

“Salva la tua lingua locale”: menzione speciale per la Pro loco Quadratum

La Redazione
"Salva la tua lingua locale" è indetto dall'Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d'Italia) e ALI Lazio (Autonomie Locali Italiane) con il Centro Internazionale "Eugenio Montale" e E.I.P. "Scuola Strumento di Pace"
scrivi un commento 374

Lusinghieri i risultati conseguiti dalle Pro loco pugliesi e dagli autori pugliesi partecipanti alla nona edizione del concorso nazionale “Salva la tua lingua locale”. Nel corso della cerimonia svolta lunedì 6 dicembre nella sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma, sono stati premiati i migliori lavori in poesia e prosa. 

“Salva la tua lingua locale” è indetto dall’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e ALI Lazio (Autonomie Locali Italiane) con il Centro Internazionale “Eugenio Montale” e E.I.P. “Scuola Strumento di Pace”. Sono sette le sezioni, tutte a tema libero, in cui si articola concorso: “Premio Tullio De Mauro”, “Poesia edita”, “Prosa edita”, “Poesia inedita”, “Prosa Inedita”, “Fumetto Edito”, “Musica”, “Teatro Inedito”. Il presidente onorario del premio è Giovanni Solimine, mentre la giuria è per l’edizione 2021 è composta da Franco Brevini, Patrizia Del Puente, Luigi Manzi, Luca Abbruzzetti, Giovanni Ruffino, Plinio Perilli, Giancarlo Schirru, Giovanni Tesio, Tonino Tosto, Salvatore Trovato (Presidente). Giuria ad hoc, invece, per la sola sezione “Musica”, che è così composta: Toni Cosenza (Presidente), Andrea Carpi, Marco Rho, Rosario Di Bella, Pasquale Menchise, Matteo Persica, Paolo Portone, Elisa Tonelli, Luciano Francisci. 

A rappresentare l'Unpli Puglia era presente la dirigente regionale Pina Acquaviva. «A nome dell'intero comitato delle Pro Loco Unpli di Puglia desidero ringraziare quanti hanno voluto presentare un lavoro artistico-culturale per questa edizione”, ha sottolineato Rocco Lauciello, presidente Unpli Puglia, “Grazie alle Pro Loco che si sono impegnate per la promozione e la diffusione del concorso e alle istituzioni aderenti. Invito i parlamentari del territorio regionale a insistere sulla sensibilizzazione e la valorizzazione di iniziative mirate alla tutela e alla salvaguardia dei dialetti e delle lingue locali: rappresentano quel patrimonio immateriale narrato, promosso, tramandato da decenni dalle nostre associazioni e che fanno parte dell'identità storica e culturale delle singole comunità».

Ecco i pugliesi premiati.

Premio“Tullio De Mauro”

3° posto: E. A. Silvano Palamà, Ellenofoni di Puglia. Storia, lingua, cultura della Grecìa Salentina;

Poesia inedita

2° posto Alessio Paiano (dialetto salentino);

Poesia inedita finalisti

Anna Vozza (dialetto tarantino);
Michele De Pascali (dialetto salentino);

Prosa inedita finalisti

Maria Giovanna Nitti (dialetto di Casamassima – BA);

Menzioni ad associazioni pro loco unpli per la diffusione del premio “salva la tua lingua locale” 2021

Pro Loco Conversano (BA); Pro Loco Lecce (LE); Pro Loco Vico del Gargano (FG); Pro Loco Casamassima (BA); Pro Loco Lizzano (TA); Pro Loco “Quadratum” Corato (BA); Pro Loco Talsano Taranto (TA); Pro Loco Lama e le sue Contrade (TA); Pro Loco Motta Montecorvino (FG); Pro Loco Serracapriola (FG); Pro Loco Palagiano (TA); Pro Loco Ostuni Marina (BR);

Menzioni ad associazioni per la diffusione del premio

Circolo Culturale Arci Ghetonia Calimera (LE); Circolo Culturale Arci Ghetonia APS (LE).

martedì 7 Dicembre 2021

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti