Attualità

Sanb, polizia locale e guardie ambientali: stretta nei controlli sul conferimento rifiuti

La Redazione
Sarà messa in atto un'attività di controllo dei conferimenti sia nei centri comunali di raccolta che nel territorio cittadino di Corato, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Bitonto
11 commenti 3520

Grazie ad un programma di collaborazione concordato tra le guardie ambientali d’Italia, gli organi di polizia municipale di ciascun Comune e gli ispettori ambientali Sanb, sarà messa in atto un’attività di controllo dei conferimenti sia nei centri comunali di raccolta che nel territorio cittadino di Corato, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Bitonto.

«Si tratta di un’iniziativa inedita, fortemente voluta sia dalla direzione Sanb che dalle quattro amministrazioni comunali, con l’obiettivo di verificare il rispetto delle norme contenute nelle ordinanze sulla gestione del servizio di igiene urbana» spiega la Sanb. «Le guardie ambientali, affiancate da un vigile e da un ispettore ambientale Sanb, potranno intervenire ispezionando i conferimenti presso le immediate vicinanze delle abitazioni e rilevare i conferimenti impropri. Particolare attenzione sarà prestata ai conferimenti del secco residuo, troppo spesso mischiato ad umido, vetro, carta o altro materiale non opportunamente differenziato. Potranno inoltre ispezionare i conferimenti presso i centri comunali di raccolta al fine di contrastare i conferimenti non in linea con i regolamenti dei rispettivi Comuni».

«Questa iniziativa – prosegue la Sanb – si aggiunge all'attività di controllo del territorio relativa all’abbandono dei rifiuti: grazie a 50 fototrappole messe a disposizione dall’Ager (Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti) e posizionate sia in spazi urbani che extraurbani, sarà possibile rilevare e contrastare gli autori di abbandoni di varia natura che tanto inficiano il pubblico decoro. Tali attività di controllo si affiancano ad una serie di attività di sensibilizzazione avviate quest’anno dalla Sanb che hanno riguardato il corretto conferimento dei cartoni da parte delle attività commerciali, l’utilizzo da parte dell’utenza domestica del servizio gratuito di ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti, la buona pratica di una raccolta differenziata di qualità e, in questi giorni, la campagna sulle deiezioni canine. Nei prossimi giorni, grazie ad una collaborazione con gli amministratori di condominio, si farà un ulteriore sforzo per incoraggiare la corretta separazione dei rifiuti con la campagna “Il secco rendilo + secco”»

mercoledì 1 Dicembre 2021

Notifiche
Notifica di
guest
11 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Il grillo parlante
Il grillo parlante
6 mesi fa

Sanb, polizia locale e guardie ambientali, avrete TANTISSIMO da lavorare visto che gli imbecilli che sporcano il mondo sono molti… grazie mille per ciò che farete per noi !!! Siate SEVERI ed inflessibili !!

Fc
Fc
6 mesi fa

Speriamo! Speriamo che finisce questo schifo dei rifiuti Abbandonati e Mai Raccolti. I viali di campagna sono al limite. Comune e la Sanb lo sanno?

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani
6 mesi fa

Buongiorno. Per cortesia dateci dei numeri di telefono e dei numeri dove inviare foto whatsapp così mandate i vostri collaboratori a pulire. Grazie. Segnalare è meglio di curare

Gino
Gino
6 mesi fa

COME SI VEDE BASTA SOLO UN PO’ DI BUONA VOLONTÀ DA PARTE DEGLI ORGANI PREPOSTI PER CONTROLLARE. E CI VOLEVA TANTO…????

Don Diego de la Vega
Don Diego de la Vega
6 mesi fa

ma poi fanno lo sconto a chi è in regola nel conferire?

Taken
Taken
6 mesi fa

Ma andate a prendere le persone che buttano i rifiuti in campagna fate il vostro dovere con verbali pesanti a tutti coloro che abbandonano i loro rifiuti

Angelo R.
Angelo R.
6 mesi fa

Via vecchia Molfetta è una discarica col lancio della busta dal finestrino. Come mai tutti lo sanno e nessuno fa niente?

Un coratino
Un coratino
6 mesi fa

Il nostro illustrissimo signor Sindaco NON sapendo come risolvere le tantissime problematiche coratine a che cosa va a pensare? Che magari nella differenziata non finisca qualcosa di sbagliato.
Mentre Corato sprofonda nelle varie voraglini (mai risolte) le campagne coratine sommerse di spazzatura, la delinquenza che mo ci mangia, a cosa va a pensare al barattolino magari finito per sbaglio.
Renditi utile “DIMETTITI”

Ctarricone
Ctarricone
6 mesi fa

Qualcosa comincia a muoversi! Speriamo dia i frutti agognati da tutti!
Buon lavoro!

Francesco Bovino
Francesco Bovino
6 mesi fa

Dove si può reperire il regolamento? Per esempio non ho mai capito dove vanno i cartoni delle pizze. Nell' umido o nel secco?

Anonimo
Anonimo
6 mesi fa

Siete patetici…. Metti che e una persona anziana che non sta bene e butta tutto nel secco residuo oppure uno per togliersi un po di spazzatura da dentro casa dato che un altro po non la dobbiamo più buttare ma per piacere non mi dite che vi metterete a controllare busta per busta andate a raccogliere i rifiuti in via vecchia Molfetta la gente si e stancata di questa raccolta differenziata non l'avete capito ecco perché buttano la spazzatura in campagna ma trovate qualcos'altro da fare…. Avete rotto un altro po la spazzatura ce la mangeremo….