Attualità

“Di Vagno & noi”, un convegno per ricordare il centenario dell’assassinio del parlamentare

La Redazione
Una celebrazione storica si terrà domenica 24 ottobre alle 10.15 al Cinema Alfieri, intitolata "Di Vagno & noi. Il Centenario"
scrivi un commento 557

Il 2021 è l’anno del centenario dell’assassinio di Giuseppe Di Vagno, il giovane parlamentare socialista colpito a morte a Mola di Bari la sera del 25 settembre, dove spirò il mattino successivo fra le braccia dell’anziana madre e della giovanissima sposa, avendo al suo fianco i suoi compagni più fidati, fra i quali Giuseppe Di Vittorio. La Fondazione “Giuseppe Di Vagno (1889-1921)”, assieme a decine di enti e associazioni, è impegnata ad onorare la ricorrenza attraverso un programma che ha ricevuto il suggello del Governo e del Parlamento della Repubblica con l’istituzione del comitato nazionale per il centenario.

«Il centenario Di Vagno è, innanzitutto, un’operazione di rievocazione storica, ma anche un’occasione per fare il punto sulle nuove battaglie di quell’antifascismo su cui è nata la Costituzione della Repubblica Italiana» affermano i promotori dell'iniziativa. In questo quadro, anche Corato darà il suo contributo con una celebrazione storica che si terrà domenica 24 ottobre alle 10.15 al Cinema Alfieri, intitolata “Di Vagno & noi. Il Centenario”. «Di Vagno e Noi perché, in fondo, le battaglie per la difesa del proletariato contadino o a favore della questione meridionale del martire socialista sono le stesse battaglie che interessano ancora noi oggi come quella relativa al caporalato o allo stanziamento di fondi adeguati per il rilancio del Sud» afferma a tal proposito il presidente dell’Anpi Corato, Giovanni Capurso.

La manifestazione è organizzata con il patrocinio del Comune di Corato, “socio pubblico” della Fondazione “Giuseppe Di Vagno (1889-1921)” e il sostegno delle associazioni “Verso Sud”, “Lavorare Stanca”, “Presidi del libro” di Corato e “Cgil Corato”. Tra gli interventi vanno segnalati quello di Pasquale Martino dell’Anpi Bari e dello stesso Presidente della Fondazione “Giuseppe Di Vagno (1889-1921)” Gianvito Mastroleo. Durante l'incontro verrà ricordata la figura del martire socialista anche contestualizzando il suo assassinio all’interno della genesi del fascismo. A completamento della manifestazione verrà proiettato il cortometraggio di Pierluigi Ferrandini “Lutto di civiltà” e verranno letti alcuni testi di satira politica di Giuseppe Di Vagno appartenenti alla rubrica “Marco polo dalla luna”. L’ingresso, con green pass, è gratuito.

giovedì 21 Ottobre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti