Spettacolo

“This’O Nasty”, fuori l’ultimo singolo di Ryah

La Redazione
Il brano è scritto da Ryah, prodotto da Andrea Piraz sotto l'etichetta discografica milanese Tempo Records
scrivi un commento 399

È uscito su Spotify e su tutti i portali di musica digitali, l’ultimo singolo di Ryah, artista coratina classe '93. Cresciuta con la danza e la musica degli anni ‘90, rivela sin da subito notevoli attitudini da performer e scrittrice, lasciando trasparire ogni aspetto di sé. Attraverso la sua musica trascina il pubblico in un mondo rosa, fatto d’amore ma con sfumature più scure e torbide, di delusioni ed avventure. Lo conferma, la storia raccontata in questo suo ultimo singolo, dal titolo in inglese “This’O Nasty” ma letto è “Disonesti” in italiano.

Il testo parla di sentimenti repressi e loop di bugie che accompagnati dalla musicalità pop “viscerale”, creano un immaginario cupo e malinconico, come la scena più emozionante di un film drammatico. Nel brano sono citati infatti film come “Eyes wide shut” di Kubrik, per rafforzare il concetto di enigma sentimentale, “In Time” di Andrew Niccol, fuga contro il tempo di questi due amanti e infine,nello special del brano, è citato anche Shakespeare,tutti elementi che portano alla comprensione del finale di questa storia romantica ma pericolosa in cui la verità non deve mai venir fuori.

Il brano è scritto da Ryah, prodotto da Andrea Piraz sotto l'etichetta discografica milanese Tempo Records. «Questa produzione di Piraz – dice Ryah – è una delle mie preferite, è stato amore a primo ascolto, la base mi ha proiettato immediatamente in luoghi e paesaggi che ho cercato di dipingere con le parole per non perderne memoria; durante la scrittura avevo i brividi,piangevo continuamente ed ho dato il massimo per cercare di trasferirvi nella mia dimensione. Per me è fondamentale».

sabato 16 Ottobre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti