Stato di agitazione

Studenti in piazza contro il doppio turno. A Bari anche i ragazzi delle superiori coratine

La Redazione
Studenti in piazza contro il doppio turno. A Bari anche i ragazzi delle superiori coratine
L'appuntamento è in piazza Umberto I alle 9. Presenti delegazioni delle quattro scuole coratine, anche piuttosto corpose
4 commenti 1904

Come annunciato nei giorni scorsi, questa mattina gli studenti baresi scenderanno in piazza contro la scelta della Prefettura di Bari di scaglionare gli orari d'ingresso (alle 8 l'ingresso del 75% degli studenti e alle 9.40 quello del restante 25%, così da rispettare il limite dell'80% di capienza a bordo dei mezzi di trasporto). L'appuntamento è in piazza Umberto I alle 9. Saranno presenti tutte le scuole dell'area metropolitana di Bari, attraverso il Coordinamento dei rappresentanti d'Istituto della città di Bari e provincia. Il corteo si svolgerà con obbligo di mascherina e terminerà in piazza Libertà, davanti alla Prefettura, dove sarà data la possibilità agli studenti di esprimersi.

Presenti delegazioni delle quattro scuole coratine, anche piuttosto corpose. Il liceo artistico – l'istituto con il numero più alto di pendolari – ha scioperato per tutta la scorsa settimana. «Ci saremo, anche se non sappiamo ancora in quanti andremo a Bari» dice il rappresentante d'istituto Luca Ignomeriello. «Intanto ci hanno comunicato che al momento faremo turnazioni settimanali e non mensili». Gli studenti di liceo classico, tecnico e professionale fino alla scorsa settimana sono invece quasi sempre entrati in classe (solo l'Itet ha scioperato sabato), ma oggi molti di loro saranno in piazza a Bari. «Dovremmo essere un centinaio», spiega Giusy Di Pasquale del "Tandoi". «Abbiamo coinvolto tutta la popolazione scolastica che, comunque, non si presenterà a scuola» dice, invece, Maria Giulia Quinto del liceo "Oriani". «Se sarà necessario sciopereremo anche come singola scuola nei prossimi giorni perché questa situazione è insostenibile».

lunedì 27 Settembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
4 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ss
Ss
9 mesi fa

Questi non studiano da dicembre 2019

Ctaericone
Ctaericone
9 mesi fa

Embe’, xome si dice: w scusa e‘ buona per non studiare! Povera gioventù moderna!

saponetta
saponetta
9 mesi fa

vergogna, vergogna, vergogna a loro e a chi li sobilla! vergogna! mi ricordo che ai miei tempi quasi tutte le scuole facevano i doppi turni e nessuno si lamentava. la misura è certo a dir poco balzana, come quasi tutte le misure prese in emergenza(che dura da due anni, quindi tanto emergenza più non è) dalle autorità di ogni campo, ma astenersi ancora dalle lezioni, che dovrebbero essere agognate da ogni studente, agognate e non semplicemente concesse, è una emerita stupidaggine. Ragazzi, andate a scuola, anche con i doppi turni, voi non siete nemmeno consapevoli dei danni che vi state (vi stanno) causando.

G. R.
G. R.
9 mesi fa

Cari ragazzi purtroppo NON SIETE AFFATTO CREDIBILI… non volevate la dad ed era giustificato, ma ora vi si propone la frequenza in presenza e se davvero ci terreste a studiare fareste anche i tripli turni. Poi non postate su social frasi del tipo “ci hanno rubato i mesi della gioventù” o altro siamo in un periodo di emergenza ficcatevelo in testa. Io da padre di famiglia in piena emergenza coi miei clienti devo assicurare il pane a casa e da libero professionista quale sono la parola “sciopero” o “protesta” è pura utopia. Per tanto iniziate a frequentare, perché più passano i giorni e meno tempo avete per recuperare il tempo perso.