Attualità

Sicurezza in città, De Benedittis incontra Scalfarotto: «Sono preoccupato, serve una dura reazione»

La Redazione
De Benedittis
Espressa «forte preoccupazione di fronte a quella che potrebbe tradursi in una escalation criminale. Ai commercianti che dovessero subire minacce dico di denunciare​». Chiesto il potenziamento del Commissariato di Polizia
13 commenti 1947

Questo pomeriggio il sindaco Corrado De Benedittis, insieme al consigliere comunale, Mimmo Pisicchio, presidente della commissione sicurezza, ha incontrato, a Roma, il sottosegretario di Stato al Ministero dell'interno, Ivan Scalfarotto. Obiettivo dell'incontro voluto dal sindaco è stato quello di porre all'attenzione del Ministero, la situazione riguardante i fenomeni criminali e i problemi di ordine pubblico e sicurezza a Corato. L'incontro si è protratto per circa un'ora. Ieri, invece, De Benedittis ha scritto al Prefetto di Bari, Antonia Bellomo, alla luce dei recenti fatti di cronaca ai danni di attività commerciali, come il posizionamento di un ordigno nel distributore automatico di sigarette di un tabaccaio.

nn

Il sindaco ha espresso «forte preoccupazione, di fronte a quella che potrebbe tradursi in una escalation criminale» contro la cui ipotesi, a dire del sindaco, «occorre una preventiva reazione, drastica e decisa, delle istituzioni». Nella lettera De Benedittis, chiede tra l'altro «il potenziamento del Commissariato di Polizia, afflitto da una ormai cronica carenza di organico». Richiesta ribadita anche all'onorevole Scalfarotto.
n
n«Ringrazio il sottosegretario On. Ivan Scalfarotto, per aver concesso udienza a me e al presidente Mimmo Pisicchio», ha dichiarato il sindaco. «Ascolto e spirito di collaborazione hanno segnato l'incontro col sottosegretario. L'On. Scalfarotto ha garantito il suo pieno interessamento, nelle sedi competenti, per dare le giuste risposte alla città di Corato. Ho detto al sottosegretario che non possiamo consentire – ha concluso il sindaco – che l'infezione della criminalità si estenda in città. Siamo ancora in tempo, a bloccare l'influenza di clan malavitosi, esterni, che potrebbero cercare di estendere la loro influenza e trovare sponde. Serve una dura reazione delle forze dell'ordine contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, che avviene nelle strade e nelle piazze, in modo, spesso, disinvolto e arrogante. Ai commercianti e alle commercianti che dovessero subire minacce e intimidazioni, dico con forza di denunciare, senza paura. Il sindaco e l'amministrazione comunale sono con determinazione al loro fianco. Siamo ancora in tempo a salvare la nostra città».

n

martedì 21 Settembre 2021

(modifica il 3 Agosto 2022, 3:08)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
13 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Gino
Gino
10 mesi fa

Caro sindaco… ma non avevi detto che a CORATO non esiste il problema sicurezza? Non avevi detto che a CORATO era tutto sotto controllo?
Mi fa piacere che ora ti sei Rinsavito!!!
La prossima volta prima di allentare SPROLOQUI…

saponetta
saponetta
10 mesi fa

problema risolto. adesso scalfarotto si mette al lavoro e … voilà sistemato tutto e tutti, dinamitardi, incendiari, ladri di auto/assassini, estorsioni, spaccio di droga e automobili con stereo a tutto volume.

G. R.
G. R.
10 mesi fa

Ma come mesi fa il problema sicurezza non esisteva e i fatti, caro Sindaco Le davano torto. Oggi chiede il potenziamento del Commissariato, bastava farsi un giro in città che già le sarebbe balzato agli occhi come i tanti vigili arrivati a Corato hanno finalmente dato un’impronta marcata di ordine del traffico e dei parcheggi. Era già questa l’ulteriore conferma di necessaria presenza di più forze dell’ordine. E l’opposizione glielo ha da sempre rinfacciato che i suoi proclama erano sbagliati. Ora speriamo bene, perché dal Viminale non mandino il contentino 4 agenti prossimi alla pensione!!!

Pluto
Pluto
10 mesi fa

La realtà è che a CORATO abbiamo un Sindaco ed una Amministrazione di INCOMPETENTI

Ctarricone
Ctarricone
10 mesi fa

Si cerca di chiedere i portoni quando le pecore sono gia scappate! Sin dal suo insediamento, questa amministrazione capace e rivoluzionaria, non poteva pensarci?? È passato un anno e a Corato si vedono solo fallimenti e declini in rutti i settori! ! Una città allo sbando!
Certamente non lo meritamo!

fc
fc
10 mesi fa

Ciò che molti cittadini hanno denunciato da tempo, attraverso i commenti e i social, oggi arriva la notizia (poco credibile) che anche la politica, con notevole ritardo, se ne accorge che la situazione dell'ordine pubblico e della sicurezza in città è allarmante. Poco tempo fa le stesse autorità citate, hanno dichiarato il contrario. Siate almeno rispettosi verso i cittadini che chiedono solo risposte (i fatti non arriveranno mai) sui svariati temi che riguarda la città tra cui la sicurezza.

Pier Luigi
Pier Luigi
10 mesi fa

Mesi fa sono stati Prefettura e Forze dell'ordine a ribadire che la situazione a Corato fosse sotto controllo; prendetevela con loro.

nerdrum
nerdrum
10 mesi fa

scalfarotto risolverà tutto. come abbiamo fatto a nn pensarci prima? scalfarotto forever.

Ciccio 79
Ciccio 79
10 mesi fa

Caro Sindaco, al momento l'unico che può darti retta è il Signore. In questo periodo storico al Ministero dell'Interno c'è troppa discordanza negli uffici direzionali. Avere persone di destra e sinistra nella stessa stanza non fa altro che lasciare le forze dell'ordine in balia del proprio destino. L'unico consiglio che posso fare è pressare Prefetto e vertici delle forze dell'ordine affinché mandino sul territorio reparti specializzati in operazioni di alto impatto ( Chi conosce la materia sa a cosa mi riferisco). Auguri Sig. Sindaco, da un concittadino che vive fuori regione.

Victor
Victor
10 mesi fa

E' ora che si intervenga,basta vedere tutti questi morti ammazzati per le vie della nostra Corato.

Grazie signor. Sindaco.

Mba Catal
Mba Catal
10 mesi fa

La gente ,anzi sempre la stessa gente, continua a fare commenti senza senso solo perchè è simpatizzante o appartenente alla parte politica che ha perso le elezioni alla grande ma non vuole accettare la realtà. Il sindaco fa quello che può perchè ci sono istituzioni e cariche più in alto che decidono su certi argomenti e comunque chi ha detto che qui va tutto bene sono stati gli esponenti delle forze dell'ordine e di quelle istituzioni. Ora il sindaco si è spinto ancora più su ma il resto non dipende da lui. Per voi comunque se c'erano altri al posto di Corrado si sarebbe risolto tutto e subito. EVVIVA L'ONNIPOTENTE.

Pierfrando Baldo
Pierfrando Baldo
10 mesi fa

Ho visto città più piccole tra i 20000 e i 30000 abitanti avere una volante fissa al giorno (nelle 24 ore in totale 4 volanti 1 volante ogni 6 ore) e qui a Corato SI ELEMOSINA SICUREZZA VERGONATEVI! e chi dice che CORATO è “sicura” MENTE qui ognuno fa i ca**i propri tra divieti di sosta ( i nuovi vigili sono solo specchietto per le allodole) e AUTO CON STEREO AD ALTO VOLUME OGNI ORA DEL GIORNO e DELLA SERA per fortuna non di notte!!! ma tanto ci pensano gli “operatori ecologici” a fare casciara ! Continuate così -.-'

Ss
Ss
10 mesi fa

Sindaco nelle caserme ci sono uomini che fanno palestra.Sia chiaro non lavorano.Ma non sarebbe il caso di farli alzare il posteriore con quelle ridicole mimetiche portare aiuto dove serve?