Il report Asl

Vaccini: la percentuale dei coratini che hanno ricevuto la prima dose sale all’83%

La Redazione
Vaccinazioni a Corato
Intanto sono 11 i nuovi casi in città nell'ultima settimana (16-22 agosto) con un tasso di 23.1 casi su 100mila abitanti. Dato migliore rispetto a quello dei sette giorni precedenti, quando il tasso era di 33.6
2 commenti 645

Il monitoraggio settimanale conferma la persistenza delle nuove positività a livelli bassi. Nell’Area metropolitana di Bari, il tasso settimanale è pari a 23,2 per 100mila abitanti, in decremento rispetto al dato di sette giorni fa e anche nel confronto con le due scorse settimane. Continuano a crescere i numeri della campagna vaccinale anti-Covid che, dal 27 dicembre ad oggi, ha totalizzato oltre un milione e 753mila dosi somministrate. Cifre che si riflettono nell’ampia copertura vaccinale assicurata alla popolazione vaccinabile, dai 12 anni in poi: l’85% ha ricevuto almeno la prima dose e il 72% ha completato l’intero ciclo di immunizzazione.

nn

A Corato: sono 11 i nuovi casi nell'ultima settimana (16-22 agosto) con un tasso di 23.1 casi su 100mila abitanti. Dato migliore rispetto a quello dei sette giorni precedenti, quando il tasso era di 33.6. Per quanto riguarda le vaccinazioni in città, su una popolazione vaccinabile di 42.403 persone (ovvero persone dai 12 anni in su) l'83% ha ricevuto la prima dose, mentre il 69% ha ricevuto entrambe le dosi. Nel dettaglio, sinora sono stati somministrati 63.882 vaccini a persone residenti a Corato: 35.075 per la prima dose e 28.807 per la seconda.

nn

Nell’ultima settimana, in previsione della ripartenza delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, la Asl Bari ha dato notevole impulso alla vaccinazione dei ragazzi e delle ragazze tra 12 e 19 anni, tramite prenotazione, con sedute mirate “a sportello” e anche con chiamata attiva, d’intesa con le istituzioni scolastiche. L’adesione della popolazione in età scolare è stata nel complesso molto alta: quasi 13mila vaccinati in quattro giorni, oltre 19mila dal 16 agosto e più di 108mila dosi totali somministrate. Con una copertura vaccinale che ha già raggiunto con prima dose il 70% dei 12-19enni e il 37% con ciclo completo. In aumento anche le coperture nelle altre fasce d’età più giovani: 76% con prima dose tra i 20-29enni, 75% per i 30-39enni e 82% tra i 40-49. Dai 50 anni in poi, inoltre, la copertura vaccinale è attestata su livelli medi elevatissimi: 93% con prima dose e 86% con immunizzazione completa, con un picco del 97% (91% a ciclo completo) tra i 70-79enni. L’invito ai cittadini e alle cittadine oltre che a vaccinarsi, per chi ancora non l’avesse fatto, è a continuare ad osservare le regole di prevenzione.

nn

Il grafico dell'andamento del Covid a Corato da marzo 2020. In base ai dati forniti da Asl Bari, Prefettura di Bari e Comune di Corato, sono indicati i positivi per data, il totale dei decessi, il totale dei positivi e il totale dei guariti.

nn

n

venerdì 27 Agosto 2021

(modifica il 3 Agosto 2022, 4:04)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Cataldo Ferrara
Cataldo Ferrara
11 mesi fa

A parte chi è contrario al vaccino, ma Probabilmente se l'Hub vaccinale fosse stato sempre aperto la percentuale dei vaccinati sarebbe stata più alta sicuramente.

Cittadino
Cittadino
11 mesi fa

Non esistono contrari al vaccino????????????????????,esiste gente che ha giustamente,riluttanza visto che non hanno spiegato un bel fico secco gli stessi medici.Comunque vacicinatevi tutti cortesemente,che ci rendete un favore????????????????