Il report Asl

Covid, meno vaccini nella settimana di Ferragosto: invariati i numeri su Corato

La Redazione
Vaccinazioni Hub Fiera del Levante a Bari
Sinora a persone residenti a Corato sono stati somministrati 61.951 vaccini (solo 728 negli ultimi 7 giorni contro i 2.786 tra il 6 e il 13 agosto)​: 34.131 per la prima dose e 27.820 per la seconda
1 commento 574

Anche in questa settimana le nuove positività si confermano a livelli stazionari e bassi. Nell’Area metropolitana di Bari, infatti, si registra un tasso settimanale per 100mila abitanti pari a 29, con scostamenti non significativi rispetto alle due settimane precedenti. Anche questa settimana, però, non è stato reso noto il dato riferito alle singole città. La campagna vaccinale anti-Covid ha intanto oltrepassato la soglia di un milione e 700mila dosi somministrate in tutto il territorio.

nn

Praticamente invariati i dati su Corato, a causa dei pochi i vaccini somministrati nell'ultima settimana, complice – evidentemente – la settimana di Ferragosto. Sinora a persone residenti a Corato sono stati somministrati 61.951 vaccini (solo 728 negli ultimi sette giorni contro i 2.786 tra il 6 e il 13 agosto): 34.131 per la prima dose (+412 nell'ultima settimana) e 27.820 per la seconda (+316 nell'ultima settimana). Conseguentemente, le percentuali sono le stesse della scorsa settimana: in città, su una popolazione vaccinabile di 42.403 persone (ovvero persone dai 12 anni in su) l'80% ha ricevuto la prima dose, mentre il 67% ha ricevuto entrambe le dosi.

nn

Dal 16 agosto, i centri della Asl Bari sono stati particolarmente impegnati in sedute mirate “a sportello” per l’immunizzazione della fascia d’età 12-19 anni, con oltre 5mila giovanissimi che hanno ricevuto il vaccino. Nel complesso la campagna vaccinale ha raggiunto livelli di copertura molto elevati nelle diverse fasce di popolazione e in tutti i 41 comuni dell’Area metropolitana. L’83% dei cittadini in età vaccinabile, da 12 anni in poi, è stata vaccinata con almeno una dose, mentre il 70% ha completato il ciclo di immunizzazione. Nella città di Bari le percentuali salgono sino all’84% con prima dose e 71% con ciclo concluso. Proprio tra le fasce più giovani, in particolare, si registrano gli incrementi più significativi. Tra i 12-19enni la copertura vaccinale con prima dose è salita dal 58% al 63% in una settimana e dal 28% al 30% con ciclo completo. Due punti in più, dal 72% al 74% con prima dose, anche per i ventenni e i trentenni, i quali hanno completato il ciclo vaccinale rispettivamente per il 48% e il 59%. 

nn

In crescita progressiva le coperture per le altre fasce d’età: i 40-49enni vaccinati con prima dose ammontano all’81% (71% con ciclo completo), così come l’89% dei 50-59enni (l’80% è completamente “coperto”). Tra gli ultrasessantenni la percentuale di vaccinati con una dose sale al 93% (86% con doppia dose) e tocca i picchi più elevati tra i 70-79enni e gli over 80, immunizzati rispettivamente al 97% (e completamente al 91%) e 95% (90% con ciclo completo). Numeri che certificano i progressi della campagna vaccinale di massa, entrata ormai nella fase conclusiva, e che vanno comunque corroborati con i comportamenti prudenti da parte dell’intera popolazione.

nn

Il grafico dell'andamento del Covid a Corato da marzo 2020. In base ai dati forniti da Asl Bari, Prefettura di Bari e Comune di Corato, sono indicati i positivi per data, il totale dei decessi, il totale dei positivi e il totale dei guariti.

nn

n

venerdì 20 Agosto 2021

(modifica il 3 Agosto 2022, 4:24)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Undertaker
Undertaker
11 mesi fa

Pochi vaccini somministrati? È normale, il centro vaccinale è chiuso!…. per ferie. Roba da matti!