Basket

Il Basket Corato torna in campo: al PalaLosito arriva Altamura

La Redazione
I neroverdi non vedono l'ora di tornare in campo, domani alle 17 contro la Libertas Altamura, dopo la sosta forzata di un mese causa Covid, che ha travolto il gruppo squadra coratino
scrivi un commento 150

Non conta il problema, ma come reagisci. Una frase a volte può bastare per trasmettere un sentimento e quello del Basket Corato è lampante: i neroverdi non vedono l'ora di tornare in campo, domani alle 17 contro la Libertas Altamura, dopo la sosta forzata di un mese causa Covid, che ha travolto il gruppo squadra coratino.

La quarantena domiciliare è durata settimane e certamente per questi ragazzi che stavano trovando il ritmo partita e le giuste alchimie, è stata una bella batosta, nel momento forse migliore della stagione. Ma come ha più volte sottolineato il presidente Antonio Marulli ai giocatori, il Covid non dovrà essere un alibi, ma una spinta ulteriore a fare meglio e superare l'ostacolo, o meglio gli ostacoli, perché l'Adriatica Industriale nell'ultima decade di maggio è attesa da un tour de force assurdo: sei partite in undici giorni e la prima è contro una delle squadre più in forma del torneo, la Libertas Altamura. 

Qui Corato. Con tutto il gruppo squadra negativizzato, e il tanto agognato ritorno alla normalità, Coach Cadeo da un paio di giorni ha potuto contare sull'indispensabile materiale umano a sua disposizione e ha ricominciato a vedere schemi e situazioni nei consueti allenamenti quotidiani in quel del PalaLosito. L''inattività ha chiaramente lasciato delle scorie nei ragazzi, fisiche e mentali, ma l'atteggiamento è quello giusto. Corato torna al PalaLosito dopo quasi due mesi con una striscia aperta di quattro vittorie di fila e non ha alcuna intenzione di fermarsi. 

Qui Altamura. A gonfie vele procede spedito il campionato dei murgiani: conquistato quasi matematicamente un posto tra le prime quattro che accederanno alla fase playoff, la squadra di coach Cotrufo è quella che maggiormente incarna il concetto di crescita di gruppo. Altamura infatti ha iniziato malissimo il suo cammino (una vittoria nelle prime cinque partite), ma si è corretta in corsa divenendo protagonista assoluta. La crescita esponenziale dei suoi uomini simbolo (Liso e Clemente su tutti), coadiuvata da un gruppo solido, ha permesso ai biancorossi di issarsi al secondo posto della graduatoria. La doppia vittoria nel giro di quattro giorni sulla Matteotti non ha fatto altro che certificare la pericolosità di questo team.

L'andata. Il 14 marzo 2021 al PalaPiccinni, Corato cede ai biancorossi con il punteggio di 85-75 (24-18, 46-37, 59-60). Per i padroni di casa ben 5 gli uomini in doppia cifra, su tutti il duo Petronella-Clemente, capaci di realizzare 38 punti in due. Per Corato prova difensiva opaca, con i tabellini che sorridono a Bagdonavicius (17 punti) e Di Diomede (15).

Partita difficile dunque attende i neroverdi, che dalla loro hanno però tanta voglia di tornare a giocare e soprattutto a dimostrare che, nonostante la pausa, Corato c'è ancora.

mercoledì 19 Maggio 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 12:48)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti