Politica

Bilancio, il centrodestra: «Punti illegittimi, dalla maggioranza atto antidemocratico»

La Redazione
Lo affermano Direzione Corato, Forza Italia e Udc che durante lo scorso consiglio comunale avevano presentato una pregiudiziale, chiedendo il ritiro di tutti i punti ad eccezione del Dup
4 commenti 1342

«Nell'ultima seduta di Consiglio Comunale è stato compiuto un atto antidemocratico ed illegittimo da parte della maggioranza. I punti relativi al Bilancio di Previsione (Bdp) non avrebbero potuto essere discussi in quella seduta, poiché proceduralmente illegittimi».

È quanto ribadiscono i partiti Direzione Corato, Forza Italia e Udc che durante lo scorso consiglio comunale avevano presentato una pregiudiziale, chiedendo il ritiro di tutti i punti all'ordine del giorno, ad eccezione di quello relativo al Dup.

«Secondo norme di legge – spiegano i partiti – la Giunta Comunale predispone lo schema di bilancio e gli atti ad esso collegati soltanto dopo aver ricevuto gli indirizzi del Consiglio Comunale tramite l'approvazione del Dup. Per questo motivo i consiglieri di Direzione Corato-Forza Italia e UDC non hanno potuto partecipare alla discussione dei punti chiaramente illegittimi.

Infatti, tra i punti all’o.d.g. vi era sia l’approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP), sia l’approvazione del Bilancio di Previsione. In pratica, la Amministrazione ha pensato bene di non tener conto delle leggi che tutelano la legittimità delle azioni nei Consigli Comunali e delle recenti sentenze del TAR in merito, rendendo di fatto assolutamente ininfluente il potenziale contributo di tutti i consiglieri al DUP, e precludendo ogni possibilità di confronto per la successiva stesura del Bdp. 

Il consigliere Salerno ha più volte cercato di spiegare questo vulnus, ponendo una semplice domanda: sulla base di quali indirizzi la Giunta ha elaborato lo schema di Bilancio visto che il Consiglio Comunale non aveva ancora approvato il DUP? Ma, si sa, non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire. 

Bisognerebbe consentire sempre e fermamente il confronto democratico e legittimo quando si devono prendere importanti decisioni amministrative per il bene della città. Corato non può e non deve tollerare qualsiasi atteggiamento che vada in senso opposto. Sottolineiamo che da parte dei consiglieri di centrodestra non c'era nessuna intenzione di fare ostruzionismo, ma solo un invito a maggior cautela ad evitare l'annullamento di atti importanti per la città. Invitiamo il Sindaco, i Consiglieri, gli Assessori e tutti i cittadini – concludono i partiti di centrodestra – a riflettere sul comportamento illegittimo e sprezzante di qualsiasi confronto democratico, in uno dei momenti più importanti e delicati della vita amministrativa della nostra città».

martedì 11 Maggio 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 12:51)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
4 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ctarricone
Ctarricone
1 anno fa

Tipico dei sinistri: loro sone sempre i migliori, in tutto , e la democrazia è soltanto una parola del vocabolario!
Povero a chi capita????‍♂️

Cataldo Ferrara
Cataldo Ferrara
1 anno fa

È davvero incredibile come norme così elementari ma ancorché importanti e fondamentali per una buona amministrazione economica finanziaria della città vengano disattese da una maggioranza a dir poco inesperta e sprezzante precludendo l'intervento e la discussione nei modi e luoghi deputati della opposizione. Tant'è che l'assise ( CONSIGLIO COMUNALE) è stato sospeso per ben due volte. Sarebbe interessante per noi cittadini sapere le entrate 2020 con le spese preventivate nel bilancio 2021. Speriamo che non ci sia un dissesto finanziario

Michele Strippoli
Michele Strippoli
1 anno fa

Abbiate il coraggio di impugnare l'atto se è come dite.
Altrimenti è solo poltiglia politica che non ha spessore.

Victor
Victor
1 anno fa

L' italiani gli atti antidemocratici li subiscono tutti i giorni…

Continuate a giocherellare…