L'iniziativa

Avvisi di cortesia per chi infrange le regole: «Educheranno i cittadini alla convivenza civile»

La Redazione
«È un progetto di sensibilizzazione. L'intento è quello di educare al rispetto delle regole e alla civile convivenza» spiega Giuseppe Loiodice, comandante della polizia locale
22 commenti 5103

Da lunedì scorso, sui parabrezza di alcune auto, sono comparsi dei volantini con l'intestazione del Comune di Corato. Si tratta di "avvisi di cortesia", ovvero richiami bonari per chi infrange le norme del codice della strada, ma non solo.

«Sei sicuro di aver rispettato l'attraversamento pedonale?» è scritto su uno dei foglietti. E ancora: «Rispettare il codice della strada, significa avere rispetto degli altri utenti della strada». Infine: «La polizia locale è cortese… ma non sempre possiamo esserlo».

Ma come funzionano gli avvisi di cortesia e da dove nascono? Si tratta di un Puc, progetto di utilità collettiva. Ne sono attivi diversi in città. Questo in particolare è stato ideato dalla polizia locale e realizzato dal settore servizi sociali attraverso i percettori del Reddito di cittadinanza. Sono loro a girare per la città e a distribuire gli avvisi. Ovviamente non possono elevare multe, ma possono segnalare l'infrazione alla polizia locale.

Gli avvisi di cortesia non valgono solo per le infrazioni al codice della strada, come soste vietate o su strisce pedonali. Il destinatario può essere anche chi non raccoglie gli escrementi del proprio cane o chi butta i rifiuti. Chi, in sostanza, infrange una di quelle regole la cui violazione spesso rimane impunita.

«È un progetto di sensibilizzazione» spiega Giuseppe Loiodice, comandante della polizia locale. «L'intento è quello di educare al rispetto delle regole e alla civile convivenza».

giovedì 6 Maggio 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 12:54)

Notifiche
Notifica di
guest
22 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Gru
Gru
1 anno fa

Mi sembra come quelli indecisi se educare i figli con qualche sculacciata o no…….

Ctarricone
Ctarricone
1 anno fa

Ben fatto! Almeno si tenta!
Grazie Polizia Locale

patruno luigi
patruno luigi
1 anno fa

Fate pulire le strade , le aiuole , altro che farsi delle passeggiate e fare a questa gente regali.

Antonio57
Antonio57
1 anno fa

È la barzelletta del momento….in ogni momento del giorno ci sono auto che passano quasi sui piedi dei pedoni che attraversano la strada sulle strisce o meno, dimenticando che i pedoni hanno sempre la precedenza, poi quelli che parcheggiano davanti agli scivoli dei marciapiedi, senza dimenticare quelli che parcheggiano dove ci sono i divieti di fermata e semafori, magari davanti ai negozi, vedi estramurale angolo Don Minzoni, bloccando il traffico…. oltre a chi passa con il rosso ai semafori, è da ritenere che essendo la situazione sistematica nessuno controlli o elevi contravvenzioni…comunque è un inizio, ma se non diamo dimostrazioni di integerrimita' tutto sarà inutile

Kris
Kris
1 anno fa

Io farei la stessa cosa per i pedoni,che non attraversano MAI sulle strisce pedonali e ancor peggio attraversano la carreggiata dello stradone passando tra le siepi rischiando di investirli perché sbucano improvvisamente!!!
La legge è uguale sia per gli automobilisti che per i pedoni,e questo ai miei concittadini non è ancora chiaro!!!!

Antonio57
Antonio57
1 anno fa

Gentilissima Kris, sono completamente d'accordo con la sua affermazione, il problema è che ai pedoni è probabilmente impossibile lasciare i volantini sotto il tergicristalli. Devo dire che in alcuni siti del nord, non me ne vogliate per questa distinzione, vi ho risieduto per una decina d'anni, le multe per i pedoni, o ciclisti, indisciplinati fioccano e questo fa delle persone lì residenti un problema di attenzione… abbiamo molto da imparare, purtroppo…poi ci sono quelli che hanno l'amico presso le istituzioni, per cui….

FRANCESCO MAZZILLI
FRANCESCO MAZZILLI
1 anno fa

Partiamo dalle strisce pedonali che mancano o non usi notano

angy72
angy72
1 anno fa

pienamente d accordo ma vogliamo parlare anche di cosa ne pensano i cittadini della nuova ZTL

Dino Livrieri
Dino Livrieri
1 anno fa

Al nord avrebbero risposto “andate a lavura'”

Vincenzo
Vincenzo
1 anno fa

Impegnata la categoria di chi percepisce il RDC OTTIMO E SODDISFACENTE.

Antonio.m
Antonio.m
1 anno fa

I percettori del RDC dovrebbero essere mandati a lavorare e non a passeggio. Altra inutile iniziativa dell' amministrazione del cambiamento.

carlo mazzilli
carlo mazzilli
1 anno fa

lasciate anche un avviso agli operatori ecologici che nel turno di notte fanno casino a svuotare i bidoni, viaggiano alla velocità della luce seminando i sacchetti per strada, puliscono le strade a c@770, lasciandole più sporche di quando hanno iniziato, usano quelle inutili autospazzatrici, con annesso aspiratore di rifiuti che non raccolgono un c@770 ed anzi sparano in aria nuvole fitte di polvere, segno che non c'è il filtro o che non viene cambiato e pulito. e poi i conduttori dei cani … ne vogliamo parlare? gente autorizzata per legge a lordare il prossimo … una vergogna cosmica!

Stanca
Stanca
1 anno fa

Potrei avere un avviso di cortesia da attaccare vicino alla fontana di via gigante?dove ogni giorno viene presa a mo di discarica da un paio di persone che percepiscono il rdc? L iter è questo :passeggiata con cane e busta di immondizia spero differenziata…abbandono sacchetto, bisognini cane e ritirata. ho provato a parlarci con questa gente mi hanno mandata a quel paese….

fc
fc
1 anno fa

Buona l'iniziativa ovviamente copiata e quindi nulla che possa meritare attenzione o elogi. Sul fatto che “La polizia locale è cortese… ma non sempre possiamo esserlo», è bene specificare che anche i cittadini, non sempre possono essere educati e rispettosi delle regole; se la Polizia Locale non rileva che le strisce pedonali sono invisibili e scoloriti laddove presenti, che la segnaletica stradale sia verticale che orizzontale manca in quasi tutte le strade del paese, che la viabilità è degna del terzo mondo e che le auto parcheggiate impediscono la normale circolazione proprio per mancanza di segnaletica. Non parliamo degli inutili semafori. L'intento dei cittadini rispettosi è quello di suggerire a coloro che fanno la morale agli altri di essere loro stessi rispettosi della legge.

dina di
dina di
1 anno fa

Poveri illusi! Pensano di far funzionare tutto con dei bigliettini che trasudano amorevolezza! I Meridionali rigano dritto solo se vengono sanzionati economicamente!

Enzo Minafra
Enzo Minafra
1 anno fa

Come davanti alle scuole, attraversi sulle strisce pedonali e chi transita in macchina non ti pensa proprio (vedi extramurale scuola Cifarelli).

aaa
aaa
1 anno fa

Mentre a coloro che turbano la quiete pubblica dalle loro autovetture, pardon, catorci, propinando musica a livelli sonori inauditi come si pensa di procedere?

Mest Catal
Mest Catal
1 anno fa

Naturalmente lo sport preferito dei soliti coratini è quello di criticare tutto e tutti e in particolare le iniziative diverse da quelle che si facevano ai tempi belli. Certo la viabilità e la segnaletica non è il massimo ma da qualcosa bisogna cominciare ed è giusto cominciare ad educare la gente al vivere civile. Se poi a qualcuno sta bene l'abbandono dei rifiuti, le cacate dei cani che fanno snob, la musica a palla, le sgommate e i testacoda, le impennate, le bottiglie vuote lasciate dappertutto, le auto parcheggiate sui marciapiedi ecc. ecc. allora evviva la vecchia amministrazione. E poi almeno qualcuno con il rdc prova a fare qualcosa oltre che a giocare al gratta e vinci.

G.G.
G.G.
1 anno fa

Stabben a mest catal….na volta tand s ditt na caus a bon….
Comunque ottima iniziativa, ovviamente rivolta solo a una parte di popolazione…….disposta ad accettare i consigli……quindi intelligente….per quanto riguarda il resto dei commenti…caliamo un velo pietoso…..non c'è la faremo mai…..

Ss
Ss
1 anno fa

Davvero bella iniziativa.Nettete anche non dare da mangiare ai colombi.Perche gli escrementi e questi animali sono pericolosi per la salute dell’uomo.Poi c’è il covid e dovrebbero osservarti regole di pulizia ostinata!

catall
catall
1 anno fa

certo che di problemi ce ne sono davvero tanti….i cani al guinzaglio con due merde, una la lasciano a terra e l'altra, purtroppo, è il padrone; minorati mentali che lasciano i sacchetti di immondizia ovunque, e così via. Però una menzione speciale va a quelli che girano in macchina con lo stereo a palla. A loro vorrei dire semplicemente che a noi la musica che ascoltate non piace e da solo fastidio quindi siete pregati di chiudere i finestrini così il volume all'interno dell'auto è più alto ed il cervelletto che avete si spappola prima.
grazie.

Franco
Franco
1 anno fa

Purtroppo qui c'è il solito nullafacente che con nomi diversi cerca di indirizzare il discorso sulle sue fissazioni patologiche.