Attualità

Erasmus+, l’obiettivo è ripartire

La Redazione
Le novità dell'associazione culturale Beyond Borders
scrivi un commento 477

Beyond Borders è un’associazione culturale attiva già da quasi 7 anni sul territorio pugliese e specialmente, fondata a Corato nel 2014, che persegue, tra gli altri, l’obiettivo della mobilità internazionale per i giovani. Se in passato avete sentito parlare del programma Erasmus+ qui in città, molto probabilmente è grazie a loro: negli scorsi anni più di 400 giovani stranieri sono giunti in Puglia in diversi periodi, che, grazie al programma di mobilità dell’Unione Europea e all’impegno dei membri e coordinatori dell’associazione, hanno potuto ammirare gli scorci del nostro paese ed assaporare le delizie della tradizione pugliese, oltre che godere dei favolosi paesaggi del territorio.

Oltre a questo, le opportunità di partecipazione negli scorsi anni sono state molteplici anche per i giovani del territorio che hanno voluto mettersi in gioco in prima persona partecipando al programma Erasmus+: partendo in un paese europeo tramite l’associazione e prendendo parte al programma, partecipando ad esperienze internazionali per arricchire il proprio curriculum e per di più a costo zero.

«Tra le nostre attività – raccontano i coordinatori dell'associazione – offriamo opportunità che allargano le prospettive dei giovani, che possono arricchire la loro comunità al loro ritorno, poiché la partecipazione ai progetti Erasmus+ offre importanti occasioni per lo sviluppo personale e professionale dei giovani. Maggio 2021: siamo pronti e pieni di fiducia per ripartire con nuove attività e soprattutto a realizzare quelle che sono rimaste in sospeso per più di un anno e mezzo a causa delle troppo proibitive restrizioni. Crediamo che il 2021 sarà un bell’anno pieno di progetti ed esperienze! Ma cosa bolle in pentola?

Innanzitutto vogliamo parlarvi delle novità di quest’anno: siamo partner in due progetti di Partenariati Strategici per programma Erasmus+ dell’Unione Europea. I partenariati strategici sono progetti transnazionali a lungo termine intesi a sviluppare e condividere innovazioni, nonché a promuovere la collaborazione, l'apprendimento reciproco e lo scambio di esperienze nel campo dell'istruzione, della formazione e della gioventù. Per Beyond Borders si tratta della prima volta in cui prendiamo parte a questo tipo di progetti di lunga durata così importanti, e c’è tanto entusiasmo da parte nostra per cominciare a promuoverli e a lavorare a favore dell’innovazione proponendo a Corato e dintorni le attività di questi due progetti.

Il primo progetto è intitolato “Safebook” ed è coordinato dall’associazione serba KOM018, con cui collaboriamo dal 2016. La tematica su cui lavoreremo insieme ad organizzazioni giovanili provenienti da Serbia, Macedonia del Nord e Croazia è quella della sicurezza dei giovani. Il progetto è incentrato su 5 tematiche: la violenza tra coetanei, il cyber bullismo, l’abuso di sostanze psicoattive, discriminazione e salute mentale ai tempi del Covid-19.

Il secondo progetto è intitolato “EDUcate YOUth – Nonformal Bridges to Formal Education” ed è coordinato dall’associazione romena ATDD, con cui collaboriamo dal 2014. La tematica su cui lavoreremo insieme a scuole, istituzioni e organizzazioni giovanili provenienti da Romania e Turchia è quello di creare un ponte tra l’educazione formale e non formale, ovvero attraverso lo sviluppo del pensiero critico. All’interno del progetto sarà nostro compito coordinare le attività per contrastare la diffusione delle fake news e stimolare il pensiero critico.

Nelle nostre attività siamo coinvolti in analisi, discussioni, prove e approfondimenti sul mondo dei giovani della nostra comunità rispetto ai giovani europei; discutiamo spesso di quanto sia importante l’educazione non formale per i giovani, di come allenare e migliorare le proprie abilità e competenze e dell'apprendimento di nuove tecniche per relazionarsi al meglio nella società».

Da un punto di vista internazionale, l’associazione si pone l’obiettivo di essere un ponte diretto tra la realtà pugliese ed il resto del mondo. Grazie alle grandi opportunità offerte dal programma Erasmus+ spera presto di poter ripartire e far tornare il mondo ad essere più vicino.

mercoledì 21 Aprile 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 13:00)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti