Attualità

Vaccini, Emiliano scrive a Figliuolo: «Dobbiamo rallentare se non anticipano l’invio delle dosi»

La Redazione
«La Puglia - sottolinea Emiliano - è la terza regione in Italia per vaccini somministrati rispetto a quelli ricevuti. Ciononostante dobbiamo rallentare la nostra velocità di somministrazione per mancanza di vaccini»
1 commento 1343

«Ho appena scritto al Commissario Figliuolo per ottenere altri vaccini, almeno sino a che non arriveranno i carichi previsti per mercoledì, che ho chiesto comunque di anticipare». Lo comunica su Facebook il governatore pugliese, Michele Emiliano, aggiungendo di aver chiesto a Figliuolo «che la ripartizione dei vaccini venga fatta in parti eguali tra le regioni in base alla popolazione per consentire gli stessi tempi di inoculazione».

«La Puglia – sottolinea Emiliano – è la terza regione in Italia per vaccini somministrati rispetto a quelli ricevuti. Ciononostante dobbiamo rallentare la nostra velocità di somministrazione per mancanza di vaccini.

Stiamo portando avanti a pieno ritmo la nostra campagna – prosegue – abbiamo recuperato la riprogrammazione dopo il cambio di regole su Astrazeneca, secondo il piano previsto da Pier Luigi Lopalco insieme al dipartimento Salute, le Asl, la protezione civile, i sindaci, le prefetture. Ma da Roma ci chiedono di rallentare perché mancano le dosi.

Ringrazio il Commissario Figliuolo per il grande lavoro che sta facendo per noi – evidenzia – spero davvero riesca a farci arrivare un carico supplementare che ci consenta di arrivare a mercoledì senza troppi disagi, in attesa dei carichi programmati che però non sono comunque sufficienti».

lunedì 19 Aprile 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 13:00)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Maria P.
Maria P.
1 anno fa

Altro che accelerazione sui vaccini, come ha detto nei giorni scorsi Emiliano, qui mi pare che abbiamo rallentato, frenato, messo la retromarcia e parcheggiato perché manca la benzina.