Attualità

Criticità sulla rete elettrica, avviato un tavolo tecnico tra Imprenditori Coratini e Terna​

La Redazione
«Si tratta di una conquista importante - afferma il presidente Aic, Franco Squeo - al fine di poter costantemente interagire per poter dare delle risposte a tutti gli imprenditori della città»
scrivi un commento 750

«Piena disponibilità e collaborazione per monitorare e risolvere eventuali criticità sulla rete elettrica locale che possano riflettersi sulle attività delle imprese». È quanto emerso dall’incontro svolto tra i tecnici di Terna spa e l’Associazione Imprenditori Coratini, reso necessario alla luce di alcuni "buchi di tensione" che hanno creato disagi alle aziende.

Vista l’importanza dell’area produttiva di Corato e il gran numero delle imprese presenti nel territorio, la riunione (organizzata grazie all’impegno di Adel Motawi, dirigente responsabile dei Servizi amministrativi di Terna, e del consigliere Aic ed ex sindaco, Massimo Mazzilli) è servita ad avviare un tavolo tecnico da convocarsi periodicamente per verificare la situazione.

«In particolare, nell’incontro i tecnici di Terna hanno fornito elementi e documentazione di dettaglio sugli eventi di interruzione verificatisi nei mesi di gennaio e febbraio 2021 nell’area di Bari – fanno sapere dall'Aic – fenomeni della durata inferiore a un secondo, dovuti prevalentemente a fenomeni atmosferici e quasi tutti nei limiti fisiologici di fornitura previsti da Arera.
 
Sono stati, inoltre, illustrati, gli interventi previsti da Terna per aumentare la resilienza della rete elettrica in modo da prevenire e gestire eventuali situazioni di criticità: sostituzioni di conduttori, funi di guardia e isolatori su alcune linee e installazione di compensatori sincroni che hanno la funzione di regolare la tensione, stabilizzando così la rete elettrica e aumentandone l’efficienza. Altresì, Terna ha fornito aggiornamenti sullo stato di avanzamento per la realizzazione del nuovo elettrodotto Bari Industriale 2-Corato» di cui avevamo dato conto proprio nei giorni scorsi.

«Si tratta di una conquista importante – afferma il presidente Aic, Franco Squeo – al fine di poter costantemente interagire per poter dare delle risposte a tutti gli imprenditori della città».

 Il prossimo incontro verrà convocato entro il mese di giugno.

giovedì 15 Aprile 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 13:03)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti