Cultura

Pasquale Tandoi nominato coordinatore dell’archivio comunale

La Redazione
L'incarico ha la finalità di guidare scolaresche, studiosi e semplici cittadini nella ricerca degli atti storici e di organizzare mostre ed iniziative storiche.
21 commenti 1608

I nostri lettori lo conoscono bene perchè ormai da tre anni cura per CoratoLive.it la rubrica "Accadde a Corato", in cui vengono raccontati episodi editi ed inediti che fotografano la vita dei nostri antenati ed offrono spaccati della società coratina del passato.

Da oggi al prof. Pasquale Tandoi, docente di lettere presso la Scuola Media “Santarella” e conoscitore dell’archivio comunale ed autore di numerose pubblicazioni sulla storia di Corato, è stato conferito l’incarico di consulente e coordinatore storico dell’archivio comunale.

L’incarico, a titolo completamente gratuito, ha la finalità di guidare scolaresche, studiosi e semplici cittadini nella ricerca degli atti storici e di organizzare mostre ed iniziative storiche attraverso manifesti, fotografie, stampe e documenti d’epoca esistenti.

I documenti dell’archivio comunale partono dagli inizi del 19° secolo, esattamente dal 1806, anno in cui si instaurò a Napoli la monarchia francese, prima con Giuseppe Bonaparte e poi con Gioacchino Murat.

I documenti comprendono, fra gli altri, i libri delle risoluzioni decurionali (il Decurionato era il Consiglio Comunale all’epoca dei Borboni, prima dell’Unità d’Italia), i libri delle deliberazioni dei Consigli Comunali (1861-1900), i libri delle deliberazioni originali della Giunta Comunale (1862-1900), l’archivio del Consorzio strade vicinali (1863- 1975), il Catasto Onciario (1754) con circa 2000 pagine contenenti interessanti notizie sulla popolazione coratina di quel tempo.

«Il conferimento dell’incarico al prof. Tandoi, profondo conoscitore di storia locale, – ha commentato il Sindaco Luigi Perrone – ha lo scopo, per l’Amministrazione Comunale, di mettere a disposizione di tutti il ricco archivio comunale, che non è un deposito di carte inutili e ricoperte di polvere ma uno scrigno della memoria storica di una comunità.

Un’Amministrazione sensibile alle esigenze ed alla domanda di cultura della Città deve rendere fruibile al maggior numero possibile di studiosi il patrimonio documentario di cui dispone ed ai concittadini le preziose testimonianze della propria storia, per riscoprirla e farla rivivere»

mercoledì 21 Gennaio 2009

Notifiche
Notifica di
guest
21 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
ewawe
ewawe
13 anni fa

consulente? pubblicate immediatamente il costo di questa consulenza alla città e cittadini di corato

PINDARO
PINDARO
13 anni fa

Faccio i miei auguri al prof. Tandoi di cui ammiro la competenza e la passione, peraltro riconosciute ampiamente dai suoi lettori.

armita
armita
13 anni fa

Ma perchè si devono sempre e comunque fare polemiche? Credo che l’incarico e l’incaricato siano deni del più grande apprezzamento da parte di tutta la comunità, il costo della cultura non è mai troppo elvato, se posta al servizio della comunità

falce
falce
13 anni fa

ma perchè quando si parla di concerti non chiedete mai i costi? O.o tralasciando la polemica faccio i complimenti al prof. Tandoi.
Grazie per l’impegno culturale nella nostra città.

apemaia
apemaia
13 anni fa

quoto
“L’incarico, a titolo completamente gratuito… ”

ewawe di quale costo parli ?

Il prof. Tandoi è stato il mio professore qualche annetto fa.
E’ davvero una persona speciale che riesce a far nascere nei ragazzi l’amore per le sue materie.

Per questo incarico non ho che da complimentami sapendo in anticipo che svolgerà un ottimo lavoro !

figliolia
figliolia
13 anni fa

Il Sindaco Perrone ha iniziato la campagna acquisti per le elezioni provinciali. Dall’ex-PCI,ex PDS, ex DS ha preso il prof. Pasquale Tandoi, la somma dell’ingaggio non è nota.

nonsolonero
nonsolonero
13 anni fa

La cultura non è di destra nè di sinistra, è semplicemente la
cultura. E le persone per bene, quale è il Prof. Tandoi, possono essere di destra o di sinistra ma restano semplicemente persone per bene.

zorro650
zorro650
13 anni fa

Ma si può sapere di cosa sparlate? Parlate a vanvera, tutti. Non sapete leggere gli articoli che poi credete di saper commentare. Massa di ignoranti caproni. Studiate prima e poi eventualmente parlate. Il Prof. Tandoi emerito prof. è persona per bene, ma ha un grosso difetto: E’ TROPPO BUONO!! Per amore della cultura prende un incarico (rottura di palle) gratuito. Io mi sarei fatto pagare e anche bene, visto come vengono gestiti i fondi comunali – mi…..solo agli amici ah!!

messia
messia
13 anni fa

…si, ma quanto costa?

adta
adta
13 anni fa

Certo, mi rendo perfettamente conto che per chi non ha la più pallida idea di cosa sia la cultura e, soprattutto, di cosa significhi avere la passione per la storia, sia difficile comprendere il nobile gesto di un Professore disposto a mettere a disposizione della comunità cittadina (spesso ingrata e invidiosa!) il proprio tempo e il frutto di anni di ricerca. E il tutto senza ricevere neanche l’ombra di un centesimo!!!

adta
adta
13 anni fa

Provo profonda pena per quegli stolti che,alludendo agli orientamenti politici del Prof. Tandoi, si chiedono come abbia fatto un uomo notoriamente di sinistra a farsi apprezzare da una amministrazione di destra.Chi ha pubblicato commenti del genere è stato mosso da un forte senso di impotenza e frustrazione, in quanto incapace di capire come un uomo tanto umile, e per questo tanto grande, possa essere apprezzato, per la sua cultura e non solo, dagli esponenti di tutti gli schieramenti politici.

adta
adta
13 anni fa

Un’ultima considerazione.
Come già qualcuno ha precisato, la cultura, o comunque, la ricerca storica, è tendenzialmente apartitica. In ogni caso, le menti più acute e raffinate, quelle vedono dove le altre non si sognano nemmeno di arrivare, sono capaci di rimanere sempre coerenti con i propri principi e valori a prescindere da chi è al potere. Ed è proprio per questo che vengono stimate.
Firmato: la figlia del Professor Tandoi.

adta
adta
13 anni fa

Preme precisare ke la libertà di manifestazione del pensiero incontra un limite nel rispetto della dignità altrui.Pertanto chi,dietro lo schermo di tale libertà(e dell’anonimato-tipico di chi nn ha il coraggio di assumersi la responsabilità delle idiozie ke dice!),si permette il lusso di fare allusioni spiacevoli,si espone al rischio di querele x ingiuria e diffamazione.Lo strumento informatico deve essere mezzo x dibattiti costruttivi e nn per tentare(invano!)di screditare la reputazione altrui

lombroso
lombroso
13 anni fa

adta, capisco il tuo sdegno, ma non vedo gli estremi della diffamazione negli interventi che precedono il tuo. Vedo, semmai, gli estremi dell’ignoranza che non è penalmente rilevante. D’altra parte, se il sindaco non trova nel c-destra uomini in grado di farsi apprezzare per le qualità che tutti riconosceriamo al Prof Tandoi, cosa volete che faccia? Non attiva un servizio di così alto significato storico-culturale?
Grazie Prof. Tandoi e non ti curare di chi parla a vanvera.

babila
babila
13 anni fa

lombroso, intanto impara a parlare in italiano, e poi chi ha detto che siccome la maggioranza è il centro-destra l’incarico si doveva dare a una persona della stessa coalizione? io credo che la scelta sia stata fatta sulla base di capacità che vanno oltre l’appartenenza politica. x adta: a te va la mia piena solidarietà, tuo padre è un uomo che merita!

figliolia
figliolia
13 anni fa

Caro babila, parlare bene in italiano non è importante e questo te lo può ben dire il tuo sindaco. Comunque a propèosito di incarichi mi sai indicare qualche incarico a pagamento dato ad un professionista del centro sinistra?

babila
babila
13 anni fa

figliolia, innanzitutto sono una lei. poi, capperi se nn ha importanza saper parlare in italiano, è segno di cultura, cosa che per alcuni nn ha nessuna importanza.. riguardo all’incarico, volevo solo dire che se glielo hanno conferito vuol dire che avra’ perlomeno le capacità per averlo, se nn altro la passione.

babila
babila
13 anni fa

sui soldi nn mi pronuncio, sono sempre stati una cosa sporca e cmq basta polemiche, applaudiamo alla nomina, e pensiamo noi di sinistra a contraporre una figura valida al dilagante perrone!

mimmodib
mimmodib
13 anni fa

Complimenti al Sindaco Perrone e al suo fiuto per gli affari: ” a parametro zero “, si è assicurato la collaborazione del Prof. Tandoi profondo conoscitore della Storia e della Cultura coratina!! Non poteva scegliere meglio! Tutto il resto ( dettato dall’ignoranza e dall’invidia ) non vale nulla.

lombroso
lombroso
13 anni fa

babila, semmai dovrei imparare a scrivere, non a parlare. E se dovessi aver bisogno di perfezionare la lingua non verrei certamente a lezione da te.
Anche perchè non mi sembri un’aquila neanche quando interpreti il contenuto dei commenti altrui. Ciao babilonia.

babila
babila
13 anni fa

bla..bla..bla